Gli uomini sono ammessi al campionato mondiale, ma non alle Olimpiadi, e gli atleti di nuoto sincronizzato considerano questa una discriminazione. Russia e altri Paesi, tuttavia, lo considerano uno sport “puramente femminile”.

(traduzione di “Anruch des Gay” – Warum Männer im Synchronschwimmen nicht starten dürfen, Süddeutsche Zeitung, 19/08/2016) 

Gli uomini non hanno accesso alle Olimpiadi; per lo meno, non alla piscina del nuoto sincronizzato. Ai Campionati mondiali dell’anno scorso gli atleti hanno festeggiato un esordio soddisfacente nel duo misto in questo sport spesso ridicolizzato; eppure, nei Giochi olimpici estivi viene loro ancora proibito di scendere in acqua. 

Il segretario generale della Lega di nuoto tedesca Jürgen Fornoff pensa che le cose rimarranno così ancora per un po’. Secondo quanto sostiene alla rivista taz, l’apertura ai maschi sarebbe una convinzione “semplicemente minoritaria” e che si tratterebbe del carattere “equivoco e da gay” a indurre molte federazioni a rifiutare l’ammissione ai maschi: “la discussione non verte quasi mai sullo sport in sé”. Lui personalmente, d’altro canto, si dichiara per l’ammissione, e afferma che sul lungo periodo anche le federazioni e il Comitato Olimpico Internazionale potrebbero non respingere più questa questione di parità. 

Non è però quello che tutti si augurano: la medaglia d’oro olimpica Natalja Išchenko ha dichiarato i sincronetti “contronatura”, e la sua compagna Svetlana Romašina è parimenti “contraria in modo categorico a far gareggiare gli uomini nella nostra specialità”. Il ministro russo dello sport Vitalij Mutko è rimasto scontento che l’esordio della competizione mista si sia tenuto nel Campionato ospitato dal suo Paese: “a quanto pare sono state effettuate pressioni da parte di alcuni Paesi” aveva detto Mutko, soggiungendo di ritenere il nuoto sincronizzato “uno sport puramente femminile”.

860x860

Niklas Stoepel, l’unico sincronetto della Germania [nell’immagine qui sopra], non riesce a condividere questo atteggiamento: “mi sembra una discriminazione” dichiara il campione tedesco del duo misto. Un’opinione condivisa anche da Bill May, il 37enne che a Kazan vinse la medaglia d’oro nella nuova specialità assieme alla compagna Christina Jones: “mi piacerebbe moltissimo prendere parte ai Giochi olimpici, e non appena renderanno possibile gareggiarvi, io ci sarò!”, aveva detto l’atleta americano dopo il suo trionfo ai campionati mondiali. “Ora che la gente ha visto degli uomini gareggiare nel nuoto sincronizzato, la reazione sarà molto positiva”.

Il sogno olimpico di May era già stato infranto nel 2004: nonostante si fosse qualificato in gara, su ordine della federazione di nuoto statunitense non poté prendere parte ai Giochi olimpici di Atene. May rese pubblico con durezza l’episodio ma non sortì nulla; esasperato, terminò la propria carriera, per tornare al nuoto in occasione dei mondiali dopo che il duo misto era stato riconosciuto – e vincervi l’oro al primo colpo. May non si spiega come mai il CIO non voglia ammettere il nuoto sincronizzato misto: “nel pattinaggio su ghiaccio ci sono già squadre miste di uomini e donne: perché non nel nuoto sincronizzato?”

Soprattutto considerando che all’inizio le cose erano molto diverse: quando si tennero le prime gare di nuoto sincronizzato in Germania alla fine del XIX secolo, solo gli uomini erano ammessi. “Nuoto danzante” veniva chiamato il precursore dell’attuale nuoto sincronizzato, disciplina olimpica dal 1984, e aperta alle donne per la prima volta nel 1907. 

Annunci

4 pensieri su ““Equivoco e da gay”. Perché gli uomini non possono fare parte del nuoto sincronizzato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...